Zakat – Il sistema divino di carità e distribuzione della ricchezza nell’Islam

La parola Zakat (zaka’ah) è una parola araba e per definizione sta per ‘Purificazione’. In una tela più ampia il significato comprende il “processo e mezzi per ottenere la purificazione”. Nella nostra vita reale, questo si riferisce alla purificazione sia individuale che collettiva della nostra ricchezza, condividendo una piccola parte di essa con le fasce povere, bisognose e indigenti della società.

Significato di Zakat

Zakat è il fulcro della fondazione di un sistema economico bello ed equilibrato ordinato dal nostro Creatore per sradicare la povertà, ridistribuire la ricchezza e controllare la nostra avidità di ricchezza. Aiuta nella circolazione della ricchezza economica, che a sua volta nutre i poveri, e si basa sulle relazioni sociali, instillando i valori umani della cura e della condivisione, costruendo così una “società” armoniosa e inclusiva come nucleo.

L’Islam ha una tela molto più ampia rispetto alla definizione tradizionale di “religione”. Comprende e definisce politiche, processi, procedure e linee guida chiare per ogni attività della nostra vita. Il Santo Corano, non è solo un libro di codice religioso e di culto (teologia), ma una guida completa al modo di vivere. È un manuale per l’umanità e fornisce un sistema di valori relativo a ogni aspetto della vita individuale e pubblica. Il Corano, ha direttive e narrazioni su teologia, storia, astronomia, economia, sociologia, scienze, governance, diritto, medicina, ecc. In breve, comprende lo stile di vita completo, dalla culla alla tomba.

Qui ho considerato l’impatto socio-economico della Zakat, che costituisce uno dei cinque pilastri fondamentali dell’Islam. Ci aiuterà a capire come il sistema economico consente la distribuzione e il flusso di ricchezza tra i vari settori della società. Zakat è un sistema altamente pratico e scientificamente derivato e la sua bellezza è che non provoca alcun onere per il pagatore, a differenza del sistema di tassazione prevalente oggi. Non è come una tassa, ma un semplice sistema di condivisione, ordinato solo ai ricchi, per contribuire con una piccola, insignificante parte della loro ricchezza accumulata (circa il 2,5%), all’interno dei parenti, del vicinato e dei membri della società che sono economicamente meno. fortunato.

Perché questo onere fiscale?

La zakat non è gravosa per nessun individuo, dal momento che non si basa sul reddito, piuttosto che sulla ricchezza accumulata e non utilizzata! Questa è la scienza divina su cui si basa la Zakat. Questa piccola percentuale aiuta il flusso di fondi dai ricchi ai poveri nella famiglia e nella società. Aiuta a stimolare continuamente il benessere sociale e aiuta ciascuno di noi a istigare il nostro elemento umanitario, mettendosi in relazione con le sofferenze e le difficoltà della società. Aiuta anche a sradicare la concentrazione della ricchezza, che è il problema più grande che il mondo capitalista e corporativo deve affrontare oggi. Riduce il nostro fattore di avidità e inculca l’arte di dare da ciò che possediamo, avvicinandoci così gli uni agli altri ed empatizzando con i poveri e gli indigenti, i poveri e i meno privilegiati. Il semplice atto di donare aggiunge anche alla realizzazione di base della nostra anima, ci aiuta a condurre una vita più felice, appagante e sensata – allo stesso tempo diffonde il meglio tra le nostre famiglie, comunità e società in generale. Il mondo materialista occidentale inculca una cultura di avidità, egocentrismo e concentrazione sull’individuo.

L’Islam sostiene la costruzione di comunità, piuttosto che la costruzione individuale. Ci istiga a pensare in termini di ‘Noi’ piuttosto che ‘Me’, ‘Noi’ piuttosto che ‘Io’, ‘Nostro’ piuttosto che ‘Mio’.

La schiavitù moderna

In questo mondo di ‘avidità corporativa’ i frutti e la dignità del lavoro non si diffondono in modo giustificato. Il divario tra i lavoratori e una manciata di dirigenti aziendali è così ampio che crea risentimento, rabbia e odio. I ricchi continuano ad arricchirsi a un ritmo molto più alto, e il riposo diventa sempre più povero e peggiora ogni giorno che passa. Inoltre, il libero mercato e le società capitaliste creano uno stato di illusione, in cui gli esseri umani sono tutti misurati sulla quantità di ricchezza che hanno accumulato e sugli oggetti materiali del desiderio che possiedono. Questa degenerazione porta a santificare e legalizzare ogni forma di Riba’ e Usura, che è la principale causa del crollo delle economie di tutto il mondo. L’Islam, proprio per questo, condanna rigorosamente Riba in tutte le sue forme, compreso l’interesse bancario. Se ci guardiamo intorno nei mondi sviluppati, la stragrande maggioranza della popolazione è annegata nei debiti, che sarebbero in grado di ripagare solo continuando a lavorare e faticare per il resto della loro vita. Ciò equivale alla schiavitù moderna: uno schiavo del sistema bancario e finanziario, per tutta la vita.

Purificazione e Assicurazione.

Oltre agli ovvi benefici sociali ed economici, Zakat purifica e assicura anche la nostra ricchezza. Chi se non il Signore Onnipotente, Allah, sarebbe un assicuratore migliore! La sua promessa che qualsiasi ricchezza per la quale Zakat è diligentemente pagato rimarrà al sicuro e non verrà in pericolo e perirà. La terra non ha il permesso di ingoiare, né il fuoco ha la santità di bruciare, né l’acqua di affogare, nessuna ricchezza su cui la zakat è stata debitamente pagata. Possiamo trovare un sistema più semplice, più bello e migliore che offra protezione, assicurazione, diffusione e distribuzione della ricchezza in questo mondo? La risposta è ovvia, perché abbiamo adottato altre forme di rimedi che non sono divini e sono destinati a essere imperfetti.

Solo il sistema ordinato da Allah l’Onnipotente può essere divino e impeccabile. È senza tempo e perfetto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.