Avvio di una prestigiosa carriera nell’ingegneria della manutenzione degli aeromobili

Per chiunque sia stufo della cultura delle pecore, che è attualmente diffusa in tutto il mondo, dovrebbe davvero, davvero cercare una carriera nell’aviazione. Il nostro mondo, e ancor di più il nostro paese, l’India, è pieno di ingegneri e medici di ogni tipo. E in uno scenario del genere, un corso di aviazione come un corso di manutenzione aeronautica potrebbe apparire come un’opzione eccitante.

L’ingegneria della manutenzione degli aeromobili suona sicuramente come un’altra branca dell’ingegneria, ma fortunatamente non lo è.

Ora che abbiamo davanti a noi un’opzione di carriera eccitante e prestigiosa, vediamo cosa comporta esattamente.

Per prima cosa, è piuttosto importante capire che un ingegnere di manutenzione aeronautica non è un ingegnere aeronautico. Quest’ultima è una branca dell’ingegneria che è comunemente indicata come ingegneria aerospaziale ed è un corso di laurea di 4 anni. AME, invece, è un corso di 3 anni, al termine del quale non si consegue la laurea ma la licenza.

Un ingegnere addetto alla manutenzione degli aeromobili assiste nella manutenzione, riparazione, ricostruzione e assistenza degli aeromobili a livello tecnico. Una parte quotidiana del lavoro di Ames è condurre programmi di revisione degli aeromobili e valutare le condizioni degli aeromobili e dei loro motori. Solo un tecnico addetto alla manutenzione può certificare se un aeromobile è idoneo al volo o meno. Senza il permesso e la certificazione di un AME, un aeromobile non può decollare.

Passiamo ora all’idoneità e ai requisiti:

  • Un 10+2 in Fisica, Chimica e Matematica è un prerequisito per l’esame di ammissione, con almeno il 50% complessivo.

  • Un corso di diploma in qualsiasi branca di ingegneria.

  • Una laurea con 10+2 in Fisica, Chimica e Matematica.

Per iniziare una carriera come ingegnere di manutenzione aeronautica, devi ottenere una licenza AME, che richiede di apparire in una certificazione d’esame condotta dall’Aeronautical Society of India. Per chiarirlo, tuttavia, devi iscriverti a un istituto di formazione sulla manutenzione degli aeromobili approvato dalla DGCA, poiché solo loro possono fornirti le conoscenze e le competenze necessarie.

L’esame AME è composto da 2 parti, che sono esami scritti e un esame orale-pratico.

La prova scritta si compone di 4 elaborati. Questi sono:

  • Norme e regolamenti

  • Ingegneria generale e pratiche di officina

  • Cellule generali, motori e sistemi

  • Specifico cellula/motore/sistema come desiderato dal candidato

La prova orale-pratica richiede ai candidati di dimostrare le proprie capacità e conoscenze nella manutenzione degli aeromobili. Questo test coinvolge un esperto del settore e richiede una percentuale minima di superamento del 70%.

Leave a Comment

Your email address will not be published.