Creare ricchezza con fondi comuni

Introduzione:

L’investimento può essere definito come l’applicazione di denaro o valore del denaro in un processo che genera più denaro. In altre parole, la moltiplicazione della somma di denaro, come risultato della canalizzazione della stessa attraverso un processo che aggiunge valore incrementale all’importo originario.

Molti sono i modi in cui la ricchezza può essere creata e moltiplicata. Ci sono innumerevoli strade per l’investimento, ognuna con uno scopo distinto e il corrispondente risultato finale. Si può investire in oro o altri metalli preziosi come argento, platino ecc. Si può investire in materie prime come grano, soia, mais, ecc. investire in azioni di società. Oppure si può investire in fondi comuni (MF).

Definizione di fondo comune (MF):

Cos’è un MF? Un fondo comune è uno sforzo congiunto di Wealth Creation. In pratica, un gruppo di persone si riunisce e investe in un particolare titolo/titoli per il bene comune. Questo gruppo di persone è unito istituzionalmente sotto forma di un fondo o di un’agenzia che si occupa dei loro problemi di investimento.

È logico quindi che quando un gruppo eterogeneo di persone con background educativi, culturali, economici e di altro tipo si riunisce, ci deve essere un insieme comune di regole, costumi e pratiche per creare armonia nel loro funzionamento, al fine di raggiungere il loro obiettivo comune.

La costituzione giuridica di un Fondo comune di investimento (MF) dipende dalle leggi vigenti nel paese di istituzione. Ad esempio, negli Stati Uniti, le MF godono di uno status giuridico speciale. In India, possono essere costituite come società di gestione patrimoniale, con amministratori che gestiscono l’attività quotidiana. Questi amministratori sono persone competenti che hanno una conoscenza e una comprensione approfondite dei mercati.

Cosa fanno gli MF:

Le MF sono impegnate nell’attività di raccolta di fondi dai membri e di investimento in vari titoli, titoli, obbligazioni, ecc. a beneficio dei suoi membri. Diverse strategie sono seguite dai MF a seconda della loro filosofia di investimento e dei canali di investimento a loro ufficialmente disponibili.

Tipi di fondi:

Esistono fondamentalmente due tipi di fondi, vale a dire, fondi di crescita e fondi di reddito. Oltre a questi c’è anche il Fondo di Risparmio Fiscale.

Fondo delle entrate:

Un fondo il cui scopo è garantire un reddito regolare ai suoi membri durante la valuta del programma. Di conseguenza, il MF sceglie il tipo di società in cui investire, con conseguenti afflussi regolari di rendimenti che vengono distribuiti tra i membri secondo i termini del MF. Le persone che richiedono un reddito regolare e sono in grado di effettuare l’investimento richiesto troverebbero questo tipo di MF vantaggioso.

Fondi di crescita:

Come indica il nome, l’enfasi della MF qui è la crescita. Per raggiungere questo obiettivo, il MF investe in società che probabilmente registreranno una rapida crescita in un periodo di tempo relativamente breve. Di conseguenza, anche il fattore di rischio associato a questo fondo è elevato. Gli investitori che non sono avversi al rischio e sono disposti ad aspettare un discreto apprezzamento dei propri investimenti, senza richiedere un reddito regolare, possono scegliere di investire in questo tipo di fondo .

Fondo di risparmio fiscale:

Oltre ai due tipi di fondi discussi sopra, esiste un altro tipo di fondo offerto da un MF con vantaggi sotto forma di risparmio fiscale, piuttosto che reddito e crescita. La logica alla base di un tale fondo è “Un dollaro risparmiato è un dollaro guadagnato”.

Normalmente, questi fondi di risparmio fiscale sono gestiti sotto gli auspici di alcuni regimi governativi di agevolazioni fiscali. Cioè, investendo in questo tipo di fondi, l’investitore è in una certa misura esonerato dalla sua responsabilità fiscale. Gli investitori la cui preoccupazione principale è ridurre la loro responsabilità fiscale troverebbero interessante questo fondo.

Vantaggi dei fondi comuni:

Due teste sono meglio di una! Quello che succede in un MF è che diverse teste si uniscono ed esercitano le loro menti per il reciproco vantaggio. Alcuni dei vantaggi che maturano per i membri di un MF sono:

Vantaggi del capitale:

Supponiamo che ci siano 100 investitori che vogliono investire USD: 1000,00 ciascuno in una particolare attività. Se dovessero investire individualmente, ciascuno lo farebbe fino al proprio limite e ciascuno ne beneficerebbe nella misura limitata del proprio investimento. D’altra parte, se questi 100 investitori si unissero e unissero i loro investimenti e investssero come un entità, quindi il loro investimento di USD: 100.000,00 andrebbe a prendere ciascuno di essi, i vantaggi di un investimento di USD: 100.000,00, invece di uno di USD: 1000,00.

Allo stesso modo, un MF consente ai suoi membri di investire in azioni e titoli che sarebbero fuori dalla loro portata come investitori individuali. Gli investimenti su larga scala sono resi alla portata dei piccoli investitori suddividendo il grande investimento in parti o quote più piccole.

Vantaggi della competenza:

Un investitore laico può avere un’idea di investire e cosa fare con i suoi soldi. Tuttavia, per massimizzare i propri rendimenti e godere appieno dei vantaggi dell’investimento, è necessario avere una conoscenza professionale dei vari veicoli di investimento e anche una conoscenza approfondita del mercato e di come funziona.

È qui che le competenze disponibili con un MF vengono in primo piano. Le MF sono gestite da professionisti che conoscono il loro lavoro. Investendo in un MF l’investitore trae vantaggio dall’esperienza del Gestore del Fondo e raccoglie i frutti del suo investimento.

Vantaggi della diversificazione:

Un investitore, nella sua capacità individuale, potrebbe non essere in grado di investire in un mucchio di settori diversi, a causa delle sue risorse limitate. Tuttavia, investendo in un MF, trae il vantaggio di investire in una sezione trasversale di attività e settori. In questo modo, l’investitore, da un lato, beneficia della ripresa in qualsiasi settore del portafoglio MF e, dall’altro, non è influenzato negativamente in larga misura, a causa della diffusione dei suoi fondi in una varietà di di settori.

Altri benefici:

Alcuni degli altri vantaggi della partecipazione a un MF sono le agevolazioni fiscali disponibili in determinati fondi. A parte questo, un MF offre liquidità, in quanto, fatte salve alcune restrizioni, un membro di MF può incassare la sua quota di investimento, in caso di necessità. Inoltre, l’investitore non deve liquidare l’intera sua partecipazione, ma vendere solo lotti negoziabili, come specificato, e conservare il resto del suo portafoglio. L’investitore gode così dei vantaggi di detenere un portafoglio diversificato senza investire effettivamente in ciascun settore individualmente.

Conclusione:

Gli MF, in quanto veicoli di investimento, si sono dimostrati versatili, rivolgendosi sia al piccolo che al grande investitore. Non richiedono che l’investitore sia esperto di investimenti per trarne vantaggio. In effetti, sono pensati per le persone che, prima di investire, non hanno una conoscenza approfondita dei mercati o non possono dedicare il tempo e gli sforzi necessari per fare ricerche approfondite.

Leave a Comment

Your email address will not be published.