Revisione del libro di fisica – Ulteriori informazioni su luce e olografia

C’è di più nella luce che incontra l’occhio, ma è proprio ciò che incontra l’occhio che ci intriga di più. Benvenuti nella scienza dell’olografia, dell’imaging spettrale e della proiezione olografica. Se questo argomento e argomento ti interessa tanto quanto me, allora mi piacerebbe consigliarti un libro estremamente informativo sull’argomento. Il titolo del libro è:

“Principi di olografia” di Howard W. Smith, pubblicato da Wiley-Interscience, New York, NY, 1969, 239 pagine, Library of Congress Number: 69-16129, SBN: 471-08340-2.

L’autore di questo libro era un assistente ricercatore senior presso i laboratori di ricerca della Eastman Kodak Company a Rochester, New York, e il suo dipartimento di ricerca e sviluppo era all’avanguardia di questa tecnologia all’epoca. Come sapete, la società Eastman Kodak era piuttosto seria riguardo all’innovazione e aveva speso miliardi di dollari per mantenere la propria quota di mercato in passato. All’epoca in cui questo libro fu scritto, era probabilmente uno dei libri più completi sull’argomento olografia.

Oggi, ovviamente, c’è molto altro da sapere, ma molte delle nozioni di base sono qui, e questo è un buon libro per iniziare se desideri conoscere questo argomento. Se vuoi conoscere la storia dell’olografia è tutto qui anche. Allo stesso modo, anche tutta la matematica che accompagna la proiezione di immagini olografiche e l’olografia è qui. Il libro descrive le disposizioni di base per l’olografia, inclusi gli ologrammi piani e gli ologrammi del volume, insieme alla teoria generale per ciascuno.

Esistono molte equazioni matematiche per la proiezione della luce, i filtri temporali, il movimento lineare e l’imaging del movimento di oggetti oscillatori. Imparerai come illuminare con il raggio e cosa succede quando regoli la larghezza di banda o il supporto di registrazione. C’è anche un’analisi delle aberrazioni del terzo ordine e il libro entra anche in Lasers.

In effetti, ho letto un bel po’ di libri sull’olografia e ho persino scritto un libro sull’argomento intitolato “Tecnologie di proiezione olografica del futuro – Applicazioni killer” e quindi ne so una o due cose sull’argomento. Posso dirti che questo è probabilmente uno dei migliori libri mai scritti sull’argomento, e pensare che sia stato scritto nel 1969 mi lascia senza fiato. L’ho quindi consigliato a chiunque sia seriamente interessato alla ricerca nell’imaging spettrale o nella tecnologia olografica.

Tutti dovrebbero essere interessati a questo argomento perché entro i prossimi cinque anni il tuo iPad, iPhone, smartphone o tablet consentirà la videoconferenza tramite ologrammi. Quella tecnologia sarà presto disponibile e molte delle più grandi aziende del mondo stanno portando questa tecnologia in primo piano. Stanno progettando chip che consentiranno questo tipo di comunicazione e le apparecchiature per eseguirlo. Spero davvero che per favore consideri tutto questo e lo prenda sul serio. Se hai commenti, dubbi e/o domande o casi di studio, inviami un’e-mail il prima possibile.

Leave a Comment

Your email address will not be published.