Pro e contro degli animali selvatici come animali domestici

Molte persone trovano l’idea di avere la fauna selvatica come animale domestico come esotica ed eccitante. Tuttavia, se vuoi un animale selvatico come animale domestico, dovresti avere una conoscenza approfondita dell’animale, del suo comportamento e dei suoi bisogni. Le persone che hanno questi animali come animali domestici sono invariabilmente addestrate a gestirli, ma anche loro diranno quanto possano essere imprevedibili questi animali. Potresti aver letto storie sul giornale di guardiani dello zoo che venivano sbranati dai loro reparti.

Quindi, avere animali selvatici come animali domestici è diventato una questione piuttosto delicata e controversa. Ad alcune persone piace evidenziare i pro, mentre altri sottolineano semplicemente i contro. Tuttavia, entrambi dovrebbero essere pesati allo stesso modo e solo allora si dovrebbe prendere la decisione di tenere un animale selvatico come animale domestico.

Ecco alcuni pro e contro della fauna selvatica come animali domestici.

A volte, gli animali domestici convenzionali come cani e gatti non possono essere tenuti a causa della mancanza di spazio. In tali circostanze, si può tenere una fauna selvatica come un riccio o un geco come animale domestico poiché non richiedono molto spazio. Alcuni animali selvatici hanno i loro vantaggi. Come un riccio può essere usato per tenere a bada insetti e altri parassiti in una casa.

Spesso è stato visto che l’acquisto di un animale selvatico può essere più economico rispetto all’acquisto di un animale domestico popolare e con un pedigree.

Inoltre, molti sostenitori degli animali selvatici ritengono che alcune specie abbiano maggiori possibilità di sopravvivenza se vengono adottate. È stato visto che la rana dardo sta affrontando un problema in natura poiché il suo habitat naturale sta diminuendo. Quindi, se questo animale viene adottato, avrà maggiori possibilità di sopravvivenza.

Tuttavia, ci sono sufficienti contro e svantaggi nel possedere animali selvatici come animali domestici. Innanzitutto bisogna considerare il benessere dell’animale. Avere una fauna selvatica significa tenere in debita considerazione la sua dieta, l’esercizio e le interazioni sociali. Spesso l’animale non avrà alcuna interazione con altri animali della sua stessa specie e sarà lasciato a condurre una vita solitaria e solitaria. Inoltre, i proprietari non saranno attrezzati per fornire cure adeguate agli animali poiché potrebbero non essere esperti in queste cose. Molti animali selvatici sembrano carini e coccolosi quando sono piccoli. Tuttavia, quando raggiungono l’età adulta o la maturità sessuale, il loro lato selvaggio prende il sopravvento e l’animale diventa aggressivo. Questo è il momento in cui molti proprietari abbandonano i loro animali domestici o li regalano agli zoo.

Gli animali selvatici sono portatori di molte malattie letali per l’uomo. Ad esempio, rettili e anfibi sono portatori di infezione da salmonella e ogni anno migliaia di persone negli Stati Uniti contraggono questa malattia a causa dei loro animali domestici. Inoltre, i topi importati dall’Africa sono noti ai portatori di vaiolo delle scimmie. Un focolaio di questa malattia si è verificato negli Stati Uniti nel 2003, quando i topi gambiani hanno introdotto il vaiolo delle scimmie nel paese.

Soprattutto, la domanda di animali selvatici come animali da compagnia è in aumento. Quindi, molti commercianti illegali stanno approfittando di questa richiesta. La maggior parte degli animali selvatici viene catturata e poi trasportata in modo crudele e disumano per raggiungere i loro proprietari. Inoltre, la maggior parte dei proprietari non sa prendersi cura degli animali e questo li fa ammalare o addirittura morire.

Quindi, valuta i pro e i contro di avere animali selvatici come animali domestici prima di saltare per adottarne uno. Assicurati di essere adeguatamente attrezzato per occuparti della cura dell’animale. Non adottarne uno se hai dei dubbi.

Leave a Comment

Your email address will not be published.