Munchausen per procura con animali domestici

In qualità di erborista con un interesse speciale per la cura della salute naturale di cani e gatti, posso osservare molte relazioni diverse tra i proprietari e i loro animali domestici. Nel corso degli anni ho visto un piccolo numero di proprietari di animali domestici mostrare un comportamento psicologico bizzarro. Questo comportamento segue i classici sintomi della Sindrome di Munchausen By Proxy (MBPS). L’unica differenza è che la sindrome che osservo usa il cane o il gatto di famiglia come procuratore e diventa una forma rara ma devastante di crudeltà verso gli animali.

La sindrome di Munchausen per procura coinvolge un caregiver o un tutore primario che esagera o fabbrica i sintomi di una malattia, la malattia stessa o più malattie nella persona (o animale domestico) di cui si prende cura. La MBPS è una forma fittizia (prodotta artificialmente) di malattia mentale associata a gravi difficoltà mentali. Un caregiver danneggerà intenzionalmente il bambino o l’animale domestico – o descriverà sintomi inesistenti di una malattia – al fine di ottenere simpatia per aver sopportato il peso, elogi per tale devozione o una relazione più profonda con un medico, veterinario o altro operatore sanitario.

Qualche tempo fa ho ricevuto un’e-mail da un aspirante cliente che diceva: Il mio cane ha malattie renali, ipertensione, malattia di Cushing, ipertensione polmonare, calcoli alla vescica, diabete e ora una condizione della pelle causata dal Cushing, dove si formano vesciche e bucce come una scottatura solare. Il suo shampoo antibiotico lava via la medicina per pulci e zecche che stavo usando. Il tuo spray per pulci e zecche TripleSure Natural va bene da usare sulla sua pelle? Posso anche usare il tuo spray per la cura orale completamente naturale DentaSure con tutti i medicinali che sta assumendo per i suoi problemi di salute? Aspetterò la tua risposta.

Invece di un’amante dei cani responsabile, sembra più l’orgogliosa proprietaria di una festa della pietà con quattro gambe e una coda. Ma un tratto comune tra i malati di MBPS è la ferma negazione che loro avere questa disfunzione. Tuttavia, potrei sbagliarmi nella mia ipotesi e, in tal caso, non vorrei aggiungere alla sua situazione infelice.

Ho risposto con: “Anche se i nostri prodotti naturali funzionerebbero molto bene sul tuo cane, sembra che l’ultima cosa di cui ha bisogno siano più farmaci. Troppo spesso scopriamo che l’interazione di più farmaci, in particolare i farmaci da prescrizione, provoca più effetti collaterali e altre condizioni oltre a quelle che curano. Il mio miglior consiglio per te è di trovare un veterinario olistico responsabile nella tua zona che tratterà il tuo cane come un sistema fisiologico completo invece che come una raccolta di sintomi da coprire. Visita l’American Holistic Veterinary Medical Association su http://www.holisticvetlist.com e trova un professionista esperto nell’uso delle erbe curative e il cui vero interesse è salvare la vita del tuo cane. Ti auguro tutto il meglio.”

Sto ancora aspettando la sua risposta.

A complicare ulteriormente i problemi di salute del procuratore della vittima sono i farmaci da prescrizione di Big Pharma che prendono di mira solo i sintomi e non la causa principale della malattia. Inoltre, concentrandosi sul sintomo specifico che un singolo ingrediente allevierà, i progettisti di farmaci ignorano lo spettro rimanente di costituenti vegetali che la natura così riccamente (e saggiamente) intende per la nostra completa guarigione. La conseguenza di un tale targeting mirato dei soli sintomi è un elenco di effetti collaterali come quelli degli spot televisivi che la voce fuori campo amichevole scarta come praticamente innocui.

Anche medici e veterinari ben intenzionati commettono errori debilitanti con i farmaci da prescrizione. Immagina la devastazione che una persona affetta dalla sindrome di Munchausen da Proxy può causare quando il suo obiettivo è raccogliere simpatia a causa del suo “cagnolino malato”.

La risposta è diventare più consapevoli di MBPS e parlare quando qualcosa non sembra giusto. La crudeltà verso gli animali è un crimine, non importa quanto o quanto poco una persona sia consapevole delle proprie azioni. Nel caso di un cane o di un gatto indifeso, è sempre meglio peccare per eccesso di cautela.

Chiama la tua SPCA locale, Humane Society o Animal Rescue. Mettiti nella posizione del tuo migliore amico. Se la persona da cui dipendi è anche la persona che ti ferisce di più, non vorresti che qualcuno parlasse per te?

Leave a Comment

Your email address will not be published.