Fantasmi veri, caccia ai fantasmi e fisica quantistica

Uno dei vantaggi di una vita di comunicazione nell’aldilà è che so molto sui fantasmi… cosa sono e cosa non sono. Ad esempio, non sono “catturati tra i mondi”. E non hanno bisogno che li aiutiamo ad “andare avanti”. Sono esattamente dove dovrebbero essere. Non pensi onestamente che Dio, il Creatore dell’Universo, lascerebbe il loro destino eterno nelle tue e mie mani, vero?

Puoi dire che sono “legati alla terra”, ma è perché la loro coscienza non ha mai lasciato la terra. E quando morirai, neanche il tuo lo farà. Stiamo tutti bene qui insieme per sempre. Questa è solo la natura dell’aldilà. Sì, conoscere le leggi dell’aldilà può rendere queste cose molto più chiare.

Ultimamente, ho studiato cosa crede la gente di fantasmi e fantasmi. Ho indagato sulle indagini. Ho letto ripetutamente: “Non usiamo tavole ouija, sedute spiritiche, medium o metodi occulti”. Eppure è comune per i ricercatori di fantasmi accettare, come condizione alla base delle loro indagini, le affermazioni errate di sensitivi, medium e canali.

Mi riferisco a concetti come “presi tra mondi”, “affari incompiuti”, “anime legate alla terra” e bambini fantasma in difficoltà. Allo stesso tempo, avvertimenti minacciosi richiedono una vigile cautela nel caso in cui si incontrino demoni non umani ed entità malevole. Oh, e non dimenticare l’espressione hollywoodiana: “Vai alla luce”. La ricerca scientifica non può essere condotta correttamente sulla base della superstizione.

Lascia che ti dica alcune cose che sono vere sui fantasmi. In realtà ci sono solo due tipi di fantasmi: reali e non reali.

I veri fantasmi sono ovunque. Sono a casa tua, in macchina, a scuola e nei tuoi sogni. I ricercatori fantasma chiamano questi fantasmi interattivi. Li chiamo anime-fantasmi, o anime disincarnate. Non mi interessa il termine, disincarnato perché hanno un corpo. Semplicemente non possiamo vederlo per lo stesso motivo per cui non possiamo vedere le onde sonore e la luce ultravioletta. Sono al di fuori della portata del nostro confine senziente.

I fantasmi dell’anima sono interattivi. Ti contattano e tu non provi paura… assolutamente nessuna. Ti avvolgono in una coltre di calde peluria. I veri fantasmi possono essere scambiati per angeli. Questa non è un’esperienza paranormale. È un’esperienza soprannaturale e spirituale.

Anche i fantasmi non reali sembrano essere ovunque, ma solo per le persone che credono che esistano, o almeno credono che potrebbero esistere. Raramente danno fastidio ai non credenti. I ricercatori sui fantasmi chiamano i fantasmi non reali … fantasmi residui. Questi fantasmi sembrano sfidare la Legge di Conservazione della Materia e dell’Energia perché entrano ed escono dall’esistenza come particelle virtuali. L’aspetto di questo tipo di fantasma può essere spiegato dalla fisica quantistica. Dall’interpretazione di Copenaghen, che afferma che nulla è reale finché non lo si guarda, alla teoria olografica dell’universo, tutti i fantasmi si attengono alle leggi della fisica quantistica.

Le persone che sperimentano fantasmi residui dicono che sembrano essere catturate in un ciclo temporale che riproduce la stessa scena più e più volte. La fisica sopra menzionata si applica anche ai fantasmi residui ma con l’aggiunta delle equazioni di Schrodinger. Per ogni “ora” che sperimentiamo, un’onda positiva fluisce nel futuro e un’onda negativa fluisce nel passato come increspature concentriche create da un sasso gettato in uno stagno.

Il fatto che alcune persone sperimentino fantasmi residui è dovuto alle normali funzioni della coscienza umana. Anche se alcuni potrebbero considerarlo un “problema tecnico”. I fantasmi residui sono esperienze insolite e affascinanti con cause naturali.

In breve, alcuni altri tipi di fantasmi non reali sono poltergeist, demoni e persone ombra. La psicologia anormale si applica ai poltergeist e ai demoni. La fisiologia dell’occhio spiega le persone ombra.

Allora, qual è la verità sui fantasmi? Esistono? Sì, certo che lo fanno. Il metodo scientifico può essere utilizzato per studiarli? Sì, usano quantità misurabili di energia. Puoi registrare le loro voci e fotografare i fantasmi? Sì, ma bisogna stare attenti alle tendenze di riconoscimento di schemi.

La scienza dell’indagine sui fantasmi ha il potenziale per fare un’enorme differenza in una società ancora tormentata dalla superstizione e dalla paura. Hai l’attrezzatura. Hai la logica. E tu hai il compassionevole desiderio di aiutare gli altri.

Copyright 2005 Robbin Renee Bridges

Leave a Comment

Your email address will not be published.