Scienza del Rinascimento – La fisica del cancro sociale

In un vertice mondiale della scienza tenutosi nel 1979 presso l’International Center for Theoretical Physics di Trieste, il fisico più premiato della Cina, Kun Huang, concordò con il direttore dell’Australian Science-Art Research Center in Australia, che la fisica moderna non aveva capacità abbracciare le forze dell’energia vitale in quanto potrebbe trattare solo con la logica meccanicistica.

La scienza della vita greca classica si era basata sulle geometrie della Media Aurea associate al movimento armonico del concetto Pitagorico di Musica delle Sfere. Si pensava anche che il movimento celeste usasse le forze della risonanza armonica per trasmettere informazioni di guida evolutiva al movimento degli atomi all’interno dei sistemi biologici. Huang ha suggerito che osservando i cambiamenti dei modelli evolutivi ai vari modelli della Golden Mean registrati nella documentazione fossile di conchiglie marine del mondo, potrebbe essere possibile dedurre la natura delle nuove leggi fisiche dell’energia vitale.

Durante gli anni ’80 il Science-Art Center ha pubblicato diversi articoli sull’energia vitale delle conchiglie pubblicati dalla principale rivista scientifica italiana, Il Nouvo Cimento. Nel 1990 due di loro sono state selezionate come tra le importanti scoperte del 20° secolo dall’IEEE di Washington. Questo istituto è dedicato al miglioramento della condizione umana ed è la più grande società professionale tecnica del mondo. Il matematico del Centro ha generato la simulazione di una creatura vivente conchiglia. Abbassando l’ordine armonico della formula, ha generato l’antenato fossile della creatura di 20 milioni di anni. Abbassando l’ordine di un armonico minore ottenne la simulazione del fossile, Niponites Mirabilis, diventando la prima persona al mondo a collegare quel fossile a qualsiasi creatura vivente.

Nel 1995 la matematica delle conchiglie ha vinto un primo premio in biologia sottoposto a revisione paritaria a livello internazionale per la scoperta di nuove leggi fisiche che regolano la crescita e lo sviluppo biologico ottimali attraverso lo spazio-tempo, convalidando la premessa originale di Kun Huang. Recentemente è stato scoperto che il primo osso creato nell’embrione umano è l’osso sfenoide e che attualmente stava cambiando forma sotto l’influenza delle stesse forze fisiche che controllano l’evoluzione delle conchiglie. Lo sfenoide, noto in Alchemy come Golden Mean è in contatto vibrazionale con il design della conchiglia marina dell’orecchio interno. Niponites Mirabilis è stato progettato per mantenere la creatura in posizione verticale nell’acqua e il design dell’orecchio interno mantiene gli esseri umani in posizione verticale sulla terraferma. Il Science-Art Center sta ora lavorando a un progetto per generare una simulazione futuristica di sopravvivenza umana al fine di dedurre la natura delle nuove tecnologie di sopravvivenza umana.

Dalla documentazione sui fossili di sfenoidi umanoidi, possiamo osservare che ogni volta che cambia forma emerge una nuova specie di umanoidi. Eseguendo le forze vitali di Music of the Spheres attraverso la documentazione fossile umanoide dovrebbe essere possibile generare uno scenario di sopravvivenza umana di venti milioni di anni. Questa visione del futuro sano e futuristico dell’umanità fornirebbe un modello affidabile da cui ottenere la nuova tecnologia di sopravvivenza. Tale tecnologia sarebbe associata a un processo logico frattale che funziona a dispetto delle leggi fisiche che governano l’attuale visione scientifica del mondo.

La ragione morale per cui una tale scienza della vita frattale dovrebbe essere sviluppata è che utilizzando la logica frattale greca classica, è possibile generare una crescita e uno sviluppo biologici sani attraverso lo spazio-tempo. I tentativi di farlo utilizzando l’attuale scienza dell’energia vitale possono solo portare alla generazione di distorsioni biologiche. Si può ritenere che la nostra attuale comprensione delle scienze della vita contenga una logica cancerosa.

Il dottor Richard Merrick dell’Università del Texas ha utilizzato la scienza della vita della musica greca classica delle sfere per spiegare, in grande dettaglio biologico, la base dell’energia frattale del pensiero creativo. La NASA ha pubblicato articoli in cui si sostiene che l’antica scienza della vita greca era basata sulla logica frattale. L’ingegnere Buckminster Fuller, nel suo libro Utopia or Oblivion, ha sostenuto che se la scienza non si riunisce con quella visione del mondo antico, la civiltà non può sopravvivere. Il cancro scientifico globale esistente può essere impedito di diventare terminale. Il lavoro di Fuller è stato impiegato per riscrivere la chimica come base di una nuova scienza medica della vita.

Leave a Comment

Your email address will not be published.