Recensione del libro L’uomo nel mio seminterrato

“L’uomo nel mio seminterrato” di Walter Mosley

“The Man in My Basement” è quasi la versione di uno scrittore di una sinfonia. Il suo tema è silenzioso e suonato in modo sottile, ma ti attira nella sua musica cambiando i ritmi per rendere straordinaria l’esistenza più mondana di un uomo.

I due personaggi principali non potrebbero essere più diversi. Charles Blakey vive nella casa e nella proprietà che la sua famiglia possiede da generazioni. Ha recentemente perso il lavoro ed è in ritardo con le rate del mutuo. L’altro uomo, Anniston Bennet, sembra essere un uomo di mezzi che vuole affittare il seminterrato di Blakey per l’estate a un compenso “che ne varrebbe la pena”. Il denaro sarebbe più che gradito, ma come per ogni offerta che esce dal nulla, ci sono strane disposizioni che lo accompagnano. All’inizio l’offerta viene respinta, ma poi rivisitata per motivi finanziari e per il salvataggio di un uomo.

Man mano che la storia si apre ulteriormente, la trama si infittisce lasciando che il lettore scopra strane stranezze della personalità su entrambi gli uomini. Uno rivela che è un ladro nascosto e forse ubriaco con non molto nel modo di prendersi cura di se stesso o delle persone nella sua vita. L’altro si rivela essere una vera e propria farsa, nascondendo il suo background culturale e il fatto di essere davvero un killer spietato, che ora inizia ad avere rimpianti per la sua vita.

Come una bella sinfonia, sai che questa storia piuttosto semplice deve finire. A causa degli eventi che si svolgono, sai anche che sarà piuttosto simile a un lamento funebre nel suo completamento, eppure continui a leggere. La fine, come una melodia, non è una sorpresa, eppure è stato un interessante pezzo di orchestrazione.

Carine è una giornalista e coach di scrittura con diverse aree di interesse giornalistico. Ha pubblicato articoli su importanti riviste, siti web e giornali. Per saperne di più sul lavoro di Carine, accedi a: http://www.Carine-whatscooking.blogspot.com

Leave a Comment

Your email address will not be published.